Home

Cos è?

Nell'anno 2004, per opera dell'autore Dario Mazzeo, è stato sviluppato e distribuito GE.CO.AS. (Generatore di Codice Assembler per microcontrollori PIC) che in parte risolveva alcune delle necessità degli utenti di microcontrollori PIC, generando un codice assembler per l'implementazione di una rete logica.
Sempre per opera dello stesso autore, nasce l'esigenza di realizzare delle macchine a stati finiti, facili da programmare e con strumenti hardware e software documentati.
Da quì, nell'anno 2006, nasce microOS un ambiente di sviluppo completo di: manuale, videolezioni, circuito di programmazione RS-232, PIC Microchip, Kernel, compilatori e software, che permetterà ad hobbisti e principianti di poter accedere al mondo dei microcontrollori.
Con microOS si eviteranno tutte le problematiche di configurazione hardware e software che inizialmente si riscontrano quando si inizia questa nuova avventura.

A chi si rivolge?

Ad hobbisti, principianti e tutti coloro che hanno la necessità di programmare un microcontrollore PIC, senza investire tempo e denaro (per reperire materiale, libri, PIC, programmatori, etc).

È difficile da utilizzare?

No. L'ambiente microOS prevede l'hardware, il software e i PIC (o Kernel) già pronti per funzionare.
Il linguaggio di programmazione, utilizzato per programmare i PIC, richiede un minimo di attenzione poiché le istruzioni da scrivere sono ridotte al minimo, ma allo stesso tempo sono molto espressive.
Nell'esempio seguente viene mostrato come accendere e spegnere un LED con 4 istruzioni, come compilarlo e come inviare il codice compilato al PIC.

microos

Perché scegliere microOS e non un SO più evoluto e documentato?

microOS è un SO a 8bit facilmente integrabile nei PIC Microchip della serie 16F819, 16F876, etc.
microOS si presta benissimo per le esigenze più disparate, si consideri ad esempio di voler automatizzare un presepio o un plastico che presentano diverse interfacce (pompa dell'acqua, luci, movimenti, etc.), sarebbe folle utilizzare un processore Intel Xeon Quad Core con 8GB di RAM e SO Windows Server 2012, anziché orientarsi verso un PIC facilmente occultabile all'interno del progetto. Per quanto riguarda la documentazione, anche questa deve essere intuitiva e facilmente consultabile, senza perdersi nelle infinite pagine del manuale.

Cosa aspetti?

Segui le lezioni on-line!